additivi cemento ed efflorescenza

additivi per cemento anti efflorescenza

additivi cemento ed efflorescenza

L’ efflorescenza nel cemento è un fenomeno chimico-fisico prodotto dall’idrato di calcio e solubile in acqua.
Si può manifestare già durante la fase di essiccamento ma anche successivamente in presenza di umidità.
L’idrato di calcio tende a migrare verso la superficie del manufatto e reagendo con l’anidride carbonica dell’aria, produce chiazze biancastre di carbonato di calcio che sono tanto più evidenti quanto più il manufatto è colorato.

I NOSTRI CONSIGLI PER CHI REALIZZA MANUFATTI IN CEMENTO

Il nostro additivo impermeabilizzante piu’ venduto è in emulsione acquosa, dispone di un ECOPROFILO
non si sedimenta nel tempo come gli altri impermeabilizzanti in commercio,
Per questo lo distribuiamo sia in taniche che in cubi, è molto stabile in ambiente neutro ed alcalino Sempre disponibile nei nostri magazzini.
I tensioattivi ed i disperdenti impiegati sono stati studiati opportunamente al fine di evitare qualsiasi interferenza durante la fase di presa dei leganti idraulici.

MODI D’USO
Idrorepellente nel settore edilizia e anche nelle pitture .
Per la produzione di malte/intonaci idrorepellenti e quale
plastificante/agente antiefflorescenze per la produzione di piccoli manufatti in cemento vibro-compresso.

DOSAGGIO
Variabile dallo 0,2% al 2,0 % sul peso del cemento
Eliminate la % di acqua in piu’, della Vs ricetta, per vederne l’effetto…..altrimenti e’ come inserire una goccia d’acqua in una tazza di latte, ( non ve ne accorgete…ndr)
il nostro RESIDUO SECCO è
piu’ importante rispetto a prodotti di concorrenza
( quando lo vedete scritto…), che spesso e’ indice di meno tagli di acqua di prodotto,
Tutti i nostri prodotti non vengono manipolati, in pratica escono cosi’ direttamente dalle nostre fabbriche di produzione Italiana e arrivano direttamente c/o Voi o direttamente o c/o di noi per farne deposito..

GLI OSSIDI DI FERRO
sono insolubili in acqua e non influenzano tale fenomeno,
e solo l’impiego di additivi disponibili anche in polvere possono diminuirne l’insorgenza di tale fenomeno, impiegando anche i ns superfluidificanti compatibili e con le fibre di vetro per lavori a regola d’arte.

Contattaci per avere la scheda tecnica di sicurezza e il suo Ecoprofilo