OSSIDI DI FERRO PER COLORARE IL CEMENTO

OSSIDODIFERRO

OSSIDI DI FERRO PER COLORARE IL CEMENTO

OSSIDI DI FERRO

Gli OSSIDI DI FERRO sono impiegati per colorare il cemento, sono pigmenti insolubili in acqua resistenti agli alcali ed hanno un’ottima stabilità alla luce.
Con il termine OSSIDI DI FERRO si indicano genericamente tutti i composti chimici formati da ferro (che si presenta in differenti stati di ossidazione) e ossigeno, che sono i componenti principali di numerosissimi minerali e della ruggine.
Per queste caratteristiche ed il prezzo contenuto, sono da considerarsi i miglior pigmenti per la colorazione del cemento.
Il PIGMENTO va impiegato generalmente con una concentrazione dal 3 al 5% rispetto al peso del cemento,
Gli inerti non partecipano alla colorazione.

Se si desidera una colorazione più intensa si può raggiungere un limite massimo del 7% senza pregiudicare la resistenza meccanica del manufatto.
Per ottenere la migliore colorazione finale è preferibile mescolarli in questo modo:
inerti, poi i pigmenti ed in seguito il cemento e l’acqua.

VARIAZIONE DELLA TONALITÀ DEL COLORE NEL TEMPO
È importante, nella preparazione del cls colorato, porre attenzione al rapporto acqua/cemento dell’impasto, rapporto che influisce sulla gradazione della tinta.
Ad una maggiore presenza di acqua corrisponde una colorazione più intensa del manufatto, accompagnata però da una riduzione della resistenza dello stesso.
Gli Ossidi di ferro Cinesi non mantengono nel tempo buone tonalità di colore, anche se nel tempo lo strato superficiale dei manufatti è soggetto ad una usura naturale che metterà in risalto il colore dell’inerte, con una conseguente variazione della tonalità del manufatto.
Consigliamo sempre l’uso di un impermeabilizzante ( anche siliconico ) all’interno delle vostre miscele cementizie per aumentare l’impermeabilità e la durata del vostro prodotto nel tempo o comunque o a della silica fume o alle nostre fibre di vetro per le microlesioni.
DISPONIAMO DI PRODOTTI PROTETTIVI DI SUPERFICIE O DI RINNOVO COLORE

SEGUICI SU youtube.com/watch?v=h7htSeAp39A